THE silk shop

Standard

A friend of Luca’s came to Bangalore on business trip for some days and we spent a very pleasant Saturday with him. He wanted to see the city and to buy some silk scarves as souvenirs and presents. First we took him to Commercial Street, which is the main shopping street of the city. Whatever you need, you can find it there and it’s always very crowded, but we advised him not to buy anything. Prices might seem low for the Italian standard, but they are actually quite expensive. We walked, we talked, he took photos and I took a very short detour to buy cotton fabric in Dispensary Road.
Then we left Commercial Street and we went to THE silk shop. This shop sells silk directly from the manufacturer to the customer. They have scarves, stoles, sarees, ready-made clothes, fabric and probably more. An Indian shop does not look like a European one and not only because of the different things it sells. After entering, we found ourselves in a sort of library, with folded silk goods instead of books. On one side, there was a low soft platform covered with white cloth. The shopkeeper was sitting on the platform. He greeted us and invited us to sit on chairs in front of him. He started to show us many types of scarves, most made of silk, some made of pashmina. He opened them and put them on the platform. After a little while, we were offered chai, the Indian tea with milk and sugar. It’s very common for Indians to offer tea and entertain customers with conversation and questions, usually about their native place and their job. The platform gradually changed shape and became first a hill, then a mountain. We saw exquisite scarves and stoles in many colors, many patterns and he had more and more to show us and no intention of letting us go away before he had shown us everything we might be interested in. Our friend selected many scarves and, as we needed to buy presents for Christmas, we started to select some ourselves as well. We had fun choosing them. Sometimes we swapped one with another still more fabulous, sometimes we joked on fighting to get one we all wanted. If we hadn’t stopped because we had already too many scarves, the shopkeeper would still be calling his assistant every two minutes to bring more. At the end, we had two very good heaps of scarves and a good discount… just in time for lunch.

Un amico di Luca e’ stato a Bangalore per lavoro qualche giorno e abbiamo passato un sabato molto piacevole con lui. Voleva vedere la citta’ e comprare delle sciarpe di seta come souvenir e anche da regalare. Per prima cosa l’abbiamo portato in Commercial Street, che e’ la principale via commerciale della citta’. Qualunque cosa serva, li’ si trova e c’e’ sempre molta gente, pero’ gli abbiamo consigliato di non comprare niente. I prezzi possono sembrare convenienti per lo standard italiano, ma in realta’ sono cari. Abbiamo camminato, chiacchierato, lui ha fatto foto e io ho fatto una piccola deviazione per comprare della stoffa di cotone in Dispensary Road. Poi abbiamo lasciato Commercial Street e siamo andati verso IL negozio di seta. Questo negozio vende direttamente dal produttore al consumatore. Ci sono sciarpe, stole, sari, vestiti e probabilmente altre cose. Un negozio indiano non assomiglia a uno europeo e non solo perche’ vende cose diverse. Dopo essere entrati, ci siamo trovati in una specie di biblioteca, con merci di seta ben piegate al posto dei libri. Su un lato, c’era una piattaforma bassa e morbida ricoperta di tela bianca. Il negoziante era seduto sulla piattaforma. Ci ha salutati e ci ha invitati a sederci su delle sedie di fronte a lui. Ha iniziato a mostrarci molti tipi di sciarpe, la maggior parte di seta, alcune di pashmina. Le apriva e le disponeva sulla piattaforma. Dopo un poco, ci ha offerto il chai, il te’ indiano con latte e zucchero. E’ molto comune per gli indiani offrire te’ e intrattenere i clienti con chiacchiere e domande, di solito sul luogo di provenienza e il lavoro. La piattaforma ha gradualmente cambiato forma, diventando prima una collina e poi una montagna. Abbiamo visto delle sciarpe splendide di tanti colori, tante fantasie e il negoziante ne aveva ancora tantissime e nessuna intenzione di lasciarci andare prima di averci mostrato tutto quello che potesse interessarci. Il nostro amico ha selezionato molte sciarpe e, visto che ci servivano dei regali di Natale, abbiamo iniziato a scegliere anche noi. Ci siamo divertiti. A volte ne scambiavamo una gia’ presa con una ancora piu’ favolosa, a volte facevamo finta di contenderci una sciarpa che volevamo tutti. Se non ci fossimo fermati perche’ ne avevamo gia’ prese troppe, il negoziante sarebbe ancora li’ a chiamare l’assistente ogni due minuti per farsi portare altre cose. Alla fine, ci siamo ritrovati con due belle pile di sciarpe e un ottimo sconto… giusto in tempo per il pranzo.

About Manuela

I'm a software engineer recently relocated to Bangalore, India with my wonderful husband Luca. I'm creative and active, I love sewing, cooking, walking and learning new things. Sono un ingengere informatico trasferita da poco a Bangalore, in India col mio meraviglioso marito Luca. Sono creativa e attiva, amo cucire, cucinare, camminare e imparare cose nuove.

5 responses »

  1. Bhè, immagino che spettacolo… ma le macchine a che punto sono? utilizzabili? No, perchè… qualcosina con la seta indiana sarebbe quasi il momento di partorirla…😉

    • Il negozio si chiama Sri Bhairava Silk Udyog. L’indirizzo e’ #14, 10th Main Road, 19th Cross S.R. Nagar, Bangalore, 560027. Contact number: 22210999 o 9448761165.
      (Credo che S.R. stia per Sampangi Rama Nagar, il nostro autista ha dovuto telefonare per decifrare l’indirizzo la prima volta) Siamo andati li’ parecchie volte, di solito ci serve Gerald.
      A distanza di un po’ di tempo, confermo che si trovano tante cose belle, di buona qualita’ e a prezzi onestissimi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s